Quello della scherma rappresenta “un percorso straordinario di successi”, “è uno sport esemplare: non vi sono curve né ultrà, ma un pubblico di estimatori”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella ricevendo al Quirinale gli azzurri medagliati al Mondiale di scherma appena conclusosi a Mosca. “Il fioretto femminile – ha aggiunto il capo dello Stato – ha accumulato una quantità d’oro che è quasi quella della Banca d’Italia… ma tutte le discipline sono state una miniera per il nostro Paese”.